read

Guida ai Contatti Google

By GN SRL

Contatti frequenti: l'applicazione ti suggerisce i contatti con cui interagisci più spesso per facilitarti l'azione di ricerca.

Directory: se sei un utente G Suite, oltre a visualizzare i contatti personali, puoi includere quelli condivisi nella directory globale dell'organizzazione.  

Duplicati: Contatti si accorge automaticamente se all'interno della tua rubrica sono presenti doppioni delle stesse persone e/o aziende e li inserisce in una lista dalla quale puoi gestirli.

Etichette: visualizza ed organizza i tuoi contatti applicando delle etichette che li raggruppino. Per esempio "azienda tal dei tali" o "famiglia".

Importazione ed esportazione: puoi importare e esportare contatti da altri server di posta elettronica, dall'account Apple, da Gmail e dalla rubrica del telefono.

Delega accesso: puoi concedere ad altri utenti della tua organizzazione l'autorizzazione ad accedere ai tuoi contatti e gestirli. Ciò non significa che concedi l'accesso al tuo account email.

Google continua ad aggiornarsi, a incrementare l'efficienza dei suoi strumenti e a proporre innovazioni diventando sempre più moderno, veloce e intelligente.

L'ultima applicazione a godere di questi aggiornamenti è stata Contatti, il tool di casa Google per salvare nomi, indirizzi email, numeri di telefono e molto altro.

Google Contatti

Che cosa fa Contatti?

Con Contatti Google puoi organizzare, esaminare e unire i tuoi contatti, creare mailing list personali ed inviare rapidamente messaggi ai gruppi di persone che senti più spesso, senza inserire i singoli indirizzi. Con questo aggiornamento è ancora più facile avere tutti i dati delle persone e delle aziende in un unico posto e raggiungerle contemporaneamente.

Cosa cambia con la nuova versione?

L'aggiornamento di Contatti Google rende l'utilizzo dell'applicazione ancora più smart:

contatti-google

Contatti frequenti: l'applicazione ti suggerisce i contatti con cui interagisci più spesso per facilitarti l'azione di ricerca.

Directory: se sei un utente G Suite, oltre a visualizzare i contatti personali, puoi includere quelli condivisi nella directory globale dell'organizzazione.  

Duplicati: Contatti si accorge automaticamente se all'interno della tua rubrica sono presenti doppioni delle stesse persone e/o aziende e li inserisce in una lista dalla quale puoi gestirli.

Etichette: visualizza ed organizza i tuoi contatti applicando delle etichette che li raggruppino. Per esempio "azienda tal dei tali" o "famiglia".

Importazione ed esportazione: puoi importare e esportare contatti da altri server di posta elettronica, dall'account Apple, da Gmail e dalla rubrica del telefono.

Delega accesso: puoi concedere ad altri utenti della tua organizzazione l'autorizzazione ad accedere ai tuoi contatti e gestirli. Ciò non significa che concedi l'accesso al tuo account email.

 

Come attivarla?

Non hai ancora attivato la nuova versione di Contatti?
Adottarla è davvero facile in quanto la nuova versione è già disponibile e attivabile dall'amministratore di sistema seguendo questo percorso: 

Console di amministrazione > Applicazioni > G Suite > Directory > Impostazioni di condivisione > Anteprima di Contatti.

Dal 28 novembre poi gli utenti possono attivare personalmente la nuova interfaccia tramite un bottone situato in basso a sinistra della schermata Contatti Google.

Tags: gmail, google

Scarica la guida gratuita

Rimani informato su come coltivare i tuoi clienti con strumenti digitali

Check-list-guida-crm-cta