read

Le 6 caratteristiche principali di HubSpot CRM

By GN SRL

Un buon CRM richiede poco data entry ed è più read only. Ciò vuol dire che tutte le informazioni di un contatto o sono già presenti sul portale senza il bisogno di doverle inserire manualmente oppure l'inserimento di nuove informazioni è molto veloce.

L'obiettivo principale di un progetto di CRM è quello di aiutare l'azienda a vendere di più e a migliorare le proprie performance di business. 

Il CRM è uno strumento che può aiutarti a:

  • trovare più clienti
  • capire quali occasioni generano i contatti migliori
  • targetizzare al meglio il tuo pubblico

Una funzione molto utile di HubSpot CRM è il Business Insights, un automatismo che, tramite il dominio dell'email, permette di recuperare tutte le informazioni delle company come indirizzo, telefono, dimensione aziendale e settore.

Con un buon sistema di CRM tutte le operazioni più comuni sono semplificate, ecco qui un elenco delle funzioni principali di HubSpot CRM:

  1. Eseguire una serie di azioni in "bulk" senza cambiare pagina (ad es. puoi inviare delle email o fare delle chiamate tramite le queue)
  2. La timeline del contatto viene aggiornata automaticamente quando ci sono delle nuove attività (ad es. mandi una nuova email ad un contatto dal tuo sistema di posta come office 365 o gmail)
  3. La versione mobile è molto facile da usare
  4. La collaborazione con il team in modo semplice e tempestivo
  5. L'invio di email e la creazione di promemoria in modo automatico attraverso le sequenze
  6. L'automatismo Business Insights

Differenze tra sistemi tradizionali e CRM

Con i sistemi tradizionali devi inserire manualmente i dati del contatto e tutte le attività correlate. Dunque per ogni prospect è necessario segnare a mano tutte le attività: chiamate, invio di email, promemoria di ricontatto,...

Con HubSpot puoi creare in anticipo una serie di azioni programmate che puoi attivare e personalizzare in pochi click. In questo caso, sono già presenti una serie di azioni possibili come email, chiamate e promemoria che puoi attivare o personalizzare come più preferisci.

Le cinque funzioni principali di un CRM

Ecco le cinque funzioni principali che un CRM dovrebbe avere per consentire al tuo business di raggiungere gli obiettivi prefissati:

  • erogare l'elenco dei clienti da visitare o chiamare
  • facilitare determinate operazioni
  • avere le informazioni dei clienti aggiornate
  • avere l'elenco dei potenziali clienti in target già profilati
  • essere integrato con il calendario e la posta elettronica

Le tre caratteristiche fondamentali di un CRM

Allo stesso modo, un buon CRM deve:

  • essere utile alla forza vendita
  • essere disponibile, comodo e veloce
  • avere dati puliti e gestiti in modo automatico 

Perché implementare un sistema CRM nella tua azienda

Ecco alcuni vantaggi che puoi raggiungere con un sistema di CRM:

  • avere visibilità del Business in modo da rimanere sempre aggiornati internamente tra i vari team
  • aumentare il livello di soddisfazione e fidelizzazione del cliente e di conseguenza incrementare le vendite
  • fornire supporto alle vendite, aiutando a lavorare i potenziali clienti, a gestire le attività e a controllare le comunicazioni scambiate con gli utenti.

HubSpot CRM per gestire le vendite ed analizzare i dati commerciali

Con HubSpot puoi migliorare la gestione delle vendite attraverso l'utilizzo:

  • della scheda cliente
  • degli automatismi 
  • delle opportunità

La scheda cliente

All'interno della scheda cliente è possibile gestire un contatto, visualizzare la sua timeline, gestire le attività, fare telefonate da HubSpot ed è presente l'integrazione nativa con Gmail e Office365. Con l'integrazione puoi aggiungere un contatto direttamente dalla sua email.

Partendo dalla fine della timeline è possibile vedere come è stato creato un contatto e da quali canali è entrato (dai social, blog, fonti offline,...).

Gli automatismi

Un esempio di automatismo è il workflow. Si tratta di automatismi che possono aiutarti a gestire le interazioni con i clienti.

HubSpot propone le seguenti tipologie di automatismi:

  • Gli automatismi ripetitivi, ad esempio per inviare periodicamente email in base a come cambia la frequenza di acquisto del cliente (nel caso B2B è possibile programmare un'email dopo ogni ordine o dopo tot tempo dall'ultimo ordine)
  • Gli automatismi tempestivi che scattano nel momento in cui ad esempio un contatto visita una pagina del sito
  • Gli automatismi per nutrire i contatti già esistenti (ad esempio con newsletter targhetizzate)
  • Gli automatismi per aggiornare il database per aggiornare le proprietà (ad esempio quando il cliente cambia fascia/gruppo e da medium diventa gold)

Oltre ai workflow esistono anche le sequenze, automatismi fatti apposta per i commerciali per poter fare follow-up sui prospects o sui clienti esistenti. Consiste in una serie di mail e task che puoi impostare in sequenza. 

Le opportunità

La prima cosa che il sistema offre è la panoramica delle opportunità aperte, divise per fase (iniziale, vicine alla chiusura, conseguite e perse).
In base alle impostazioni che decidi, puoi chiedere al sistema di focalizzare l'attenzione sulle opportunità trascurate. 
È possibile decidere il tempo di attenzione, lungo o corto, in base alle attività. 
Per cambiare lo stato delle opportunità basta trascinarle nelle colonne. 

 

Partecipa all'evento su HubSpot CRM per approfondire l'argomento per capire come un sistema di CRM possa supportare le vendite del tuo business!

Iscriviti subito!

 

Tags: crm, hubspot

Scarica la guida gratuita

Rimani informato su come coltivare i tuoi clienti con strumenti digitali

Check-list-guida-crm-cta